Introduzione

In questa pagina puoi trovare tutte le informazioni che riguardano il mercato del lavoro italiano: il riconoscimento delle qualifiche e delle competenze, le opportunità di formazione, le procedure di accesso al mercato del lavoro, le agenzie e le organizzazioni che sostengono l'inclusione socio-economica dei migranti nella società italiana.

Gli enti nazionali e le autorità locali promuovono iniziative e programmi educativi per l'inserimento lavorativo dei beneficiari di protezione internazionale (di seguito denominati “rifugiati”). La convalida dei titoli di studio e il riconoscimento delle competenze formali e informali, realizzati da organismi nazionali o regionali ufficiali, sono anche strumenti per ridurre il divario di competenze esistente tra il mercato del lavoro italiano e la forza lavoro migrante.

 
 

Il progetto

Il progetto Skills2Work mira a promuovere l'inclusione nel mercato del lavoro dei  rifugiati promuovendo la validazione iniziale delle capacità e delle competenze formali e informali. Ciò si ottiene rafforzando il sistema di inclusione e le capacità delle autorità competenti, degli intermediari e dei datori di lavoro e migliorando l'accesso alle informazioni e ai servizi relativi al riconoscimento delle competenze e delle qualifiche dei beneficiari di protezione internazionale.

 * Per semplicità e chiarezza, in questo sito il termine “rifugiato” fa riferimento a tutti i beneficiari di protezione internazionale (sia coloro che vengono riconosciuti rifugiati secondo la Convenzione di Ginevra che i titolari di protezione sussidiaria)

Per saperne di più

Questionario di valutazione


Per aiutarci a migliorare il sito, ti chiediamo di dedicare un minuto alla compilazione del questionario

IOM uses cookies, by using this website you consent to the use of cookies. Close